P.E.C. Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) consente di fornire al mittente la documentazione elettronica, avente valore legale, che attesta l‘invio e la consegna di documenti informatici.

La PEC ha lo stesso valore legale di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento; per questa ragione garantisce l’opponibilità ai terzi dell’avvenuta consegna, come sancito dal DPR n. 68 dell’11 febbraio 2005. La PEC permette quindi di scambiare documenti con valore legale evitando di recarsi personalmente presso gli uffici o di spedire lettere raccomandate.

La P.E.C. quindi "Certifica" i due momenti fondamentali della trasmissione dei documenti informatici – l‘invio e la ricezione, appunto – e fornisce al mittente, da parte del suo gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata.

Allo stesso modo il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna del messaggio al destinatario, indicando la data e l’ora.

Nel caso in cui il mittente smarrisse le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione delle ricevute stesse, che ne conservano il valore giuridico.

L’indirizzo di Posta Elettronica Certificata è il seguente: consorzio@pec.acquerisorgive.it