Monthly Archives novembre 2015

Rassegna stampa novembre

Rassegna stampa 29 novembre

Rassegna stampa 26 novembre

Rassegna stampa 25 novembre

Rassegna stampa 24 novembre

Rassegna stampa 21-23 novembre

Rassegna stampa 20 novembre

Rassegna stampa 18 novembre

Rassegna stampa 14-16 novembre

Rassegna stampa 13 novembre

Rassegna stampa 11-12 novembre

Rassegna stampa 10 novembre

Rassegna stampa 7-9 novembre

Rassegna stampa 6 novembre

Rassegna stampa 5 novembre

Rassegna stampa 4 novembre

Rassegna stampa 3 novembre

Rassegna stampa 30 ottobre- 2 novembre

Continua....

Contratto di fiume Marzenego, una storica firma

Avvenimento importante il 6 novembre scorso nella sede del Consorzio di bonifica Acque Risorgive a Mestre: è stato infatti firmato l’accordo di programmazione negoziata per il Contratto di fiume Marzenego. In questo numero della newsletter troverete protagonisti, obiettivi e prossime tappe di un percorso partecipato che ha coinvolto il territorio del bacino fluviale. 

NewsletterCdFNumero3.2015OK

Continua....

Firmato stamane l’accordo per il Contratto di fiume Marzenego

Firmato stamane, nella sede del Consorzio Acque Risorgive a Mestre, l’accordo di programmazione negoziata per il Contratto di fiume Marzenego. Tra i sottoscrittori numerosi Comuni rivieraschi delle tre province interessate dal corso del fiume (Treviso, Padova e Venezia), associazioni ambientali, organizzazioni di agricoltori. 

“Con la firma di stamane – ha spiegato il presidente del Consorzio di bonifica, Francesco Cazzaro, tra i firmatari del documento – non mettiamo la parola fine al nostro percorso di confronto democratico e trasparente sul futuro del fiume iniziato nel 2013...

Continua....

Contratto di fiume Marzenego: conferenza stampa per la firma

Sarà uno dei primi Contratti di Fiume ad essere firmato in Italia. Con la firma dell’accordo di programmazione negoziata tra i soggetti, pubblici e privati, che hanno partecipato al percorso partecipato, il Contratto di fiume Marzenego diventa uno strumento operativo per puntare, secondo un programma di azioni condivise, alla riqualificazione ambientale, sociale ed economica del corso d’acqua che con i suoi 45 chilometri tocca il territorio di tre province.

L’accordo, frutto di un intenso e positivo processo partecipato, avviato nell’anno 2013, che ha messo assieme conoscenze tecniche, competenze  ed interessi di soggetti pubblici e privati,  fissa 4 obiettivi generali: migliorare la funzionalità ecologica e paesaggistica, gestire il rischio idraulico in modo integrato, valorizzare i ...

Continua....