ANCHE I TECNICI DEL CONSORZIO DI BONIFICA “ACQUE RISORGIVE” IMPEGNATI NEL PROGETTO PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE. SABATO 15 OTTOBRE INCONTRO A MOGLIANO VENETO.

La Provincia di Venezia è impegnata da tempo nella formazione dei volontari della Protezione civile. Un’attività importante, che per la parte relativa al rischio idraulico vede la Provincia avvalersi della collaborazione del Consorzio di bonifica “Acque Risorgive”, i cui tecnici sono chiamati ad illustrare le caratteristiche e i punti di criticità del territorio sotto il profilo idraulico.

Il prossimo appuntamento formativo, nell’ambito dei corsi di preparazione dei volontari, è fissato per sabato 15 ottobre presso la sede del Centro di emergenza regionale di Mogliano Veneto. All’incontro parteciperanno circa trenta volontari dell’area veneziana. Scopo dell’iniziativa è istruire gli operatori volontari di Protezione civile del territorio su come affrontare le emergenze legate agli eventi meteorologici eccezionali.
“Si tratta di un’attività che – come ricorda il Presidente del Consorzio, Ernestino Prevedello – ben si inserisce nelle finalità istituzionali dell’Ente e mira a fornire strumenti adeguati di conoscenze tecniche a coloro che nelle fasi di gestione dell’emergenza svolgono un ruolo sempre più importante.
“Con le competenze, le professionalità ed i mezzi del Consorzio Acque Risorgive, cui va il nostro ringraziamento, siamo in grado di fornire una accurata preparazione ai volontari che si apprestano a diventare operativi, specie nei confronti di una tipica emergenza del nostro territorio come quella idraulica” dichiara l’assessore alla Protezione Civile della Provincia di Venezia, Giuseppe Canali.

Scarica il PDF