Adesso sei qui: Home Comunicazione Comunicati Stampa Comunicati stampa anno 2018

Comunicati stampa anno 2018

AVVISO AI FORNITORI/PROFESSIONISTI

Fatturazione elettronica – Comunicazione indirizzo di
posta elettronica certificata (PEC)

Avviso fatturazione elettronica

Continua....

Riqualificazione fluviale: Acque Risorgive vince il premio nazionale del Cirf

Gli interventi di riqualificazione ambientale lungo il reticolo idrografico del bacino scolante nella laguna di Venezia fruttano un altro importante riconoscimento nazionale ad Acque Risorgive. Si tratta del premio italiano istituito dal CIRF per il miglior intervento di riqualificazione fluviale che, nella sua prima edizione, è stato assegnato ex aequo al Consorzio di bonifica e all’Agenzia per la Protezione civile della Provincia di Bolzano.

La premiazione si è svolta a Bologna in occasione del IV convegno italiano sulla riqualificazione fluviale; il prestigioso riconoscimento ha ottenuto il patrocino del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare e dell’European Centre for River Restoration (ECRR).

“Con l’istituzione del premio abbiamo voluto contribuire a ...

Continua....

Potenziato l’impianto idrovoro di Tessera con la pompa n. 7

Acque Risorgive ha portato a termine il completamento dell’impianto idrovoro di Tessera. Gli interventi che sono stati eseguiti, grazie ad un finanziamento regionale di 900 mila euro, consistono principalmente nella installazione di una ulteriore pompa, la numero 7, e nella realizzazione di una interconnessione con l’impianto idrovoro di Campalto.

I lavori sono stati completati nel corso di quest’anno. L’impianto idrovoro di Tessera, costruito attorno alla metà degli anni Novanta, era predisposto per il funzionamento di sette elettropompe ad asse verticale, ma ne erano state installate solo sei. Con l’avvenuta installazione della settima pompa, completa di nuovo sgrigliatore, l’impianto arriva ad una portata di sollevamento di massimi 38.500 litri al secondo contro i 32...

Continua....

Iniziato lo scavo dell’alveo dello scolo Vernise a Zero Branco

Acque Risorgive ha iniziato sul territorio di Zero Branco lo scavo dell’alveo dello scolo Vernise, continuando così nella realizzazione del progetto di riqualificazione ambientale finanziato dalla Regione veneto per un importo complessivo di 3 milioni 432 mila euro. L’intervento interessa in parte anche il territorio di Scorzè ed è mirato alla riduzione dei nutrienti che annualmente defluiscono con le acque del Vernise verso la Laguna veneta.

“Con questo progetto – spiega il direttore del consorzio di bonifica, Carlo Bendoricchio – puntiamo a ridurre di 5.000 kg/anno l’apporto di azoto e di 500 kg/anno quello di fosforo. Un obiettivo che raggiungeremo attraverso la creazione di golene e aree umide destinate alla fitodepurazione tra via Onaro e via Montiron”.

Il progetto ha...

Continua....

Conclusi interventi di ricalibratura su Rio Storto e Ramo di Noale

Ramo di Noale e Rio Storto, sottobacini del fiume Marzenego, sono stati oggetto di un intervento di ricalibratura che Acque Risorgive ha portato a termine di recente. Il cantiere ha interessato in modo particolare i comuni di Scorzè, Noale e Salzano con interventi che si sono sviluppati sui tratti del Rio Storto, dall’intersezione con il Passante di Mestre alle abitazioni più a est di Robegano, in corrispondenza e subito a monte dell’abitato, alla confluenza con il Rio di Moniego e fino all’intersezione con la futura SS. 515 “Noalese” per complessivi 4.300 metri. Il progetto finanziato per un milione di euro dalla Regione del Veneto nell’ambito degli interventi previsti dalla c.d...

Continua....

Maltempo, emergenza scongiurata. Mai abbassare la guardia

L’emergenza maltempo ha interessato anche il comprensorio consortile gestito da Acque Risorgive. Nei giorni scorsi tecnici e operatori sono stati impegnati in un grande lavoro per evitare allagamenti in particolare su aree residenziali e produttive. Si è intervenuti con manovre idrauliche che hanno deviato l’acqua in eccesso nelle zone interessate da minori precipitazioni, nonché sulle golene e aree di laminazione costruite in questi anni e dimostratesi fondamentali. Anche i 29 impianti idrovori, presenti sul territorio che va dall’alta padovana fino alla laguna, passando per il territorio trevigiano attraversato dal Sile, hanno lavorato a pieno ritmo, evitando così il peggio lungo tutta la rete secondaria che è di competenza del Consorzio di bonifica, lunga 2.350 chilometri.

“Se...

Continua....

Risparmio idrico, 860 mila euro per interventi in Alta Padovana

Il ministero delle Politiche agricole ha assegnato un finanziamento di 860 mila euro ad Acque Risorgive per il recupero dell’efficienza irrigua del sistema di irrigazione nei Comuni di Cittadella, Tombolo, San Martino di Lupari e Castelfranco Veneto e per l’adeguamento funzionale dell’impianto irriguo di emergenza Castellan Nuovo in comune di San Martino di Lupari...

Continua....

Risparmio idrico, oltre 15 milioni di euro per il canale C.U.A.I.

Il ministero delle Politiche agricole ha assegnato un finanziamento di oltre 15 milioni di euro ad Acque Risorgive per il recupero dell’efficienza irrigua del canale C.U.A.I. (sigla di un consorzio ora non più esistente denominato Consorzio Utenti Acquedotti Industriali). Il sistema irriguo, che interessa i comuni di Venezia, Quarto d’Altino, Mogliano Veneto e Casale sul Sile, servendo circa 3 mila ettari agricoli, si trova attualmente in grave stato di degrado ed è soggetto a rilevanti perdite. Esso prende l’acqua dal fiume Sile, in località Fossa d’Argine, e tramite una canalizzazione irrigua di adduzione di circa 10 chilometri serve una serie di canali di bonifica dai quali gli agricoltori prelevano acqua sia per mezzo di proprie attrezzature a pioggia che attraverso subirrigazione...

Continua....

Progetto di educazione ambientale a.s. 2018/2019 “Ama il tuo fiume”

“Acqua, ambiente e territorio – Ama il tuo fiume” è il denominatore comune delle lezioni che gli esperti di Civiltà dell’Acqua terranno nelle classi che parteciperanno al progetto didattico di Acque Risorgive giunto, con questo anno scolastico 2018/2019 all’ottava edizione.

Il progetto propone agli studenti delle scuole primarie e secondarie di 1° grado del comprensorio di Acque Risorgive l’apprendimento delle buone pratiche di riqualificazione fluviale e di sviluppo eco-sostenibile delle aree situate lungo alcuni corsi d’acqua del territorio, come il Tergola, il Muson Vecchio e il Marzenego.

“Acque Risorgive – spiega il presidente Francesco Cazzaro – è impegnato da anni nella tutela dei corsi d’acqua e nel ripristino del paesaggio agrario tradizionale al fine di...

Continua....

Sicurezza idraulica, manutenzione sulle paratoie Feltre e Marcello

Acque Risorgive, attraverso il suo ufficio impianti, ha portato a termine alcuni interventi di manutenzione alla rete impiantistica che garantisce il regolare deflusso e il controllo delle acque nel comprensorio di competenza. Manufatti ed impianti sono elementi di fragilità di un sistema già di suo complesso che necessitano di continua sorveglianza e di continui interventi di manutenzione conservativa in modo da garantire il loro costante esercizio (impianti in area a scolo meccanico) o il loro efficiente esercizio quando chiamati a operare (impianti in area a scolo alternato e paratoie).

Uno degli interventi conclusi, per un importo di oltre 33 mila euro, ha interessato il territorio posto tra i comuni di Campodarsego e Vigodarzere...

Continua....