Energia dall’erba sfalciata, dimostrazione a Bonisiolo

Si svolgerà domani, martedì 1^ luglio, presso l’azienda “Diana” a Bonisiolo la dimostrazione del progetto sperimentale GR3 di Veneto Agricoltura. Esso ha lo scopo di promuovere l’utilizzo dell’erba sfalciata, proveniente da campi, parchi pubblici e aree protette, come fonte di energia rinnovabile nella produzione di biogas. L’attività dimostrativa sarà realizzata, a partire dalle ore 9.30, in collaborazione con il Consorzio di bonifica Acque Risorgive che metterà a disposizione tecnici e mezzi operativi per poter provvedere allo sfalcio e raccolta dell’erba lungo le sponde del fiume Zero e del canale Carmason.

Alla dimostrazione sul campo saranno presenti tecnici pubblici e privati, imprenditori, operatori di cooperative per la manutenzione del verde, contoterzisti e imprese agromeccaniche. Dopo l’osservazione dell’attività dimostrativa, è prevista una visita all’impianto di biogas dotato di sistemi di post-trattamento dell’erba sfalciata.

L’energia potenziale dell’erba proveniente dalla manutenzione di aree urbane e agricole rimane ampiamente sottoutilizzata in Europa. Le barriere alla sua diffusione sono un’insufficiente conoscenza ed espansione di tecnologie idonee per la falciatura, la mancanza di cooperazione tra gli operatori della filiera e alcuni ostacoli di natura giuridica ed economica. Il progetto GR3 di Veneto Agricoltura si propone appunto di attivare di superare questi ostacoli che fanno sì che oggi l’erba finisca in discarica o negli impianti di compostaggio. 

ProgettoGR3Bonisiolo_com_sta_30_06_14