In corso a Mogliano i lavori sullo scolo Rusteghin

Sono in corso a Mogliano Veneto i lavori a cura del Consorzio di bonifica Acque Risorgive che riguardano lo scolo Rusteghin, nell’ambito degli interventi strutturali sulla rete minore di bonifica, riguardanti in questo caso i sottobacini del fiume Zero. Il progetto, approvato con delibera della Giunta regionale per un importo a base d’asta di poco più di 559 mila euro, prevede lo scavo di due bacini di invaso e lagunaggio, la realizzazione di due manufatti con la funzione di collegamento idraulico tra essi, la ricalibratura dello scolo Buratti, una botte a sifone e un manufatto di sbarramento e sfioro che ne garantiscono la funzionalità e la gestione, oltre alla realizzazione di interventi di completamento.

In questo momento il Consorzio, per tramite dell'impresa appaltatrice, sta procedendo con l'esecuzione dei due nuovi attraversamenti lungo la SP 65, (che collega Mogliano a Zero Branco) in comune di Mogliano Veneto, in prossimità della rotatoria adiacente alla linea ferroviaria Venezia-Udine; gli attraversamenti verranno realizzati mediante l'impiego di tubazioni in calcestruzzo armato circolari di diametro 1.400 mm e 1.000 mm.

La consegna dei lavori è avvenuta dopo il via libera da parte della Sovrintendenza Archeologica del Veneto che aveva richiesto di effettuare delle trincee  preventive nelle aree di scavo dei bacini di lagunaggio, al fine di valutare la potenziale presenza di reperti archeologici.

LavoriScoloRusteghin_com_sta_07_08_15

Rusteghin

Comments are closed.