Nuove vasche di laminazione a Cadoneghe: lavori quasi ultimati

Il Consorzio di bonifica Acque Risorgive sta ultimando in questi giorni i lavori di realizzazione di un canale di collegamento tra lo scolo Bragni e lo scolo Bagnoli in comune di Cadoneghe. “Si tratta di un intervento importante nell’ottica di migliorare la sicurezza idraulica del territorio – spiega il direttore ing. Carlo Bendoricchio – frutto di un accurato studio mirato a risolvere alcune criticità grazie alla realizzazione di due vasche di laminazione e di un nuovo canale, ottenuto dall’allargamento di una scolina esistente, per scolmare l’acqua proveniente dalla condotta di via Bragni. Al nuovo canale è stata collegata, tramite uno sfioro di emergenza, anche la condotta di acque bianche di via Vecellio”. 

I lavori, voluti e finanziati dal Comune di Cadoneghe per € 290.000 e dal Consorzio di bonifica per € 40.000, quindi per un importo complessivo di 330 mila euro, hanno consentito anche di intervenire alla messa in sicurezza del canale Vandura, nel tratto a monte di via Zanella, al confine dei Comuni di Camposampiero e Santa Giustina in Colle.

“Gli argini sono stati rafforzati utilizzando proprio il materiale proveniente dall’attività di scavo del nuovo canale a Cadoneghe” conclude il Direttore.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF

 

Lo scolo Bragni a Cadoneghe Argini del canale Vandura a monte di via Zanella.