Monthly Archives febbraio 2014

Un fumetto sulla palude di Onara

Si conclude alla scuola primaria di Santa Maria di Cittadella il progetto scuola U.V.B. (l'Unione Veneta dei Consorzi di bonifica), dal titolo “Acqua, Ambiente e Territorio, alla scoperta dei Consorzi di bonifica”. In apertura di lezione, Ernestino Prevedello, presidente del Consorzio di bonifica Acque Risorgive ha spiegato ai bambini il significato ed il ruolo dei Consorzi di bonifica, soffermandosi sull'importanza di garantire la salvaguardia idraulica del territorio, l’uso della risorsa idrica a fini irrigui e la tutela dell'ambiente e dell'acqua. Il progetto prevede, per la classe coinvolta di questo istituto, la realizzazione di un romanzo a fumetti sulla Palude di Onara, oggetto della visita guidata della classe il mese prossimo. Stamane il dott. agr...

Continua....

Concluso lo scavo del Marzenego tra i molini di Martellago

L’intervento di manutenzione, realizzato con mezzi e personale del Consorzio di bonifica, si è rivelato utile già in occasione dei recenti eventi meteorologici

Il Consorzio di bonifica Acque Risorgive ha completato nei giorni scorsi un importante intervento di manutenzione lungo il fiume Marzenego, in comune di Martellago. Il tratto interessato, per la precisione, è quello tra il molino Benvegnù in località Maerne e il molino Rocco in località Olmo: 2.800 metri di argini, sia in sinistra che in destra idraulica (quindi complessivamente 5.600 metri di argini oggetto di intervento), che sono stati rafforzati con la posa di roccia calcarea. Grazie ai lavori, realizzati sotto la direzione del dott...

Continua....

A breve un cantiere sul Refosso Vallona a Salzano


Archiviata la lunga fase di allerta che ha tenuto impegnati la struttura tecnica e le squadre di operai nel monitoraggio dei fiumi e nella gestione dell’emergenza sul territorio Miranese, il Consorzio di bonifica Acque Risorgive avvia un altro cantiere per la messa in sicurezza della propria rete idrografica. Questa volta ad essere interessato da lavori di consolidamento dello sponde arginali è il Refosso Vallona di Salzano. 

“L’intervento che prenderà il via nei prossimi giorni – spiega il il direttore Carlo Bendoricchio – è finalizzato a ripristinare gli arredi idraulici dissestati dalle avversità atmosferiche, in particolare quelle dell’inverno 2009 che hanno interessato vari tratti della rete scolante di bonifica in nostra gestione”...

Continua....

L’idrovora di Lova nel percorso turistico per Expo 2015

L’idrovora di Lova, uno dei simboli della storia della bonifica del territorio veneziano, è stata stamane meta di una visita da parte di una delegazione di amministratori comunali e di rappresentanti delle categorie economiche della Riviera del Brenta nell’ambito dell’incontro con la presidente del comitato Expo Venezia, on. Laura Fincato...

Continua....

Newsletter speciale maltempo. Febbraio 2014

L’allerta per il maltempo, scattata giovedì 30 gennaio scorso, ha occupato tecnici e operai per ben 6 giorni, impegnati a
monitorare, giorno e notte, la rete idrografica di oltre 2 mila chilometri e garantire la sicurezza nei 52 comuni del nostro territorio.

Per leggere questa e altre notizie clicca qui

Continua....

Il Consorzio per le scuole

Continua....

“POR – Obiettivo “Competitività regionale e occupazione”, parte FESR (2007-2013). Ricalibratura della rete scolante di bonifica a servizio di 1750 ettari nei Comuni di Campagna Lupia, Camponogara e Campolongo Maggiore (Venezia)

AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO 

(Art. 122, comma 7, ultimo capoverso, D.Lgs 163/2006 s.m.i.) 

“POR – Obiettivo “Competitività regionale e occupazione”, parte FESR (2007-2013). Progetti a regia regionale. Azione 3.1.2 “Salvaguardia ambientale, difesa del suolo, controllo dell’emergenza e del rischio tecnologico” – Consorzio di bonifica Acque Risorgive (ex gestione Sinistra Medio Brenta). Codice Azione SMUPR 2A312 – Codice progetto FESR_R_14 – “Ricalibratura della rete scolante di bonifica a servizio di 1750 ettari nei Comuni di Campagna Lupia, Camponogara e Campolongo Maggiore (Venezia) ” 575 – CUP H39H09000180009 – CIG 544191063

Visualizza allegato

Continua....

Servizi su alluvione febbraio 2014

04-02-2014 – Maltempo: resta l’emergenza ma i fiumi si sgonfiano – TELEVENEZIA

03-02-2014 -Allerta, il Dese in piena – A3 News

03-02-2014 – Maltempo, campi e strade allagate – TELEVENEZIA

03-02-2014 – Maltempo, paura a Mestre e nel Miranese – TG Rete Veneta

Continua....

Primo bilancio sull’emergenza maltempo

Da giovedì scorso, quando è scattata l’allerta per il maltempo, tecnici e operai del Consorzio di bonifica Acque Risorgive sono al lavoro, giorno e notte, per monitorare la rete idrografica di oltre 2 mila chilometri e garantire la sicurezza nei 52 comuni del territorio. Mentre le precipitazioni sembrano finalmente calare d’intensità e i livelli dei fiumi principali stanno scendendo, il direttore, Carlo Bendoricchio, prova a fare un primo bilancio dell’emergenza che ha visto impegnato ogni mezzo a disposizione (alcuni sono stati anche inviati a supporto delle emergenze verificatesi su altri bacini consortili) e attivati tutti i 24 impianti idrovori, oltre a numerose pompe mobili installate nei punti più critici. 

“Possiamo dire di essere riusciti ad arginare le situazioni più critiche...

Continua....

Livelli dei fiumi ancora alti, preoccupa il Dese

Il direttore del consorzio di bonifica Acque Risorgive, Carlo Bendoricchio, tiene costantemente monitorata la situazione dei canali principali e della rete minore. Al momento non si registrano nuove emergenze rispetto a quelle segnalate stamane. “Il Marzenego è sceso di quota – spiega – mentre gli altri fiumi sono in leggera crescita, in particolare il Dese che è stato il corso d’acqua che ci ha creato più problemi in questa occasione”. Sotto controllo la situazione dell’impianto idrovoro sul Rio Cimetto alla Gazzera, dove nella tarda mattinata sono state attivate altre due pompe di rinforzo necessarie per scaricare le acque qui deviate per alleggerire l’idrovora di Tessera. 

Sul bacino ovest, il Consorzio, con l’ausilio della protezione civile messa a disposizione dal Comune di Miran...

Continua....