Adesso sei qui: Home Comunicazione Comunicati Stampa Comunicati stampa anno 2017

Comunicati stampa anno 2017

Istallate tre nuove stazioni di telecontrollo

Acque Risorgive – Consorzio di Bonifica ha recentemente incrementato la sua già cospicua rete di telecontrollo. Sono state infatti installate tre nuove stazioni di telerilevamento: Basso corso Scolo Serva, Medio corso Scolo Servala e Case minime Scolo Dosson. Le stazioni sono dotate, tra le altre cose, anche di impianto fotovoltaico per l’alimentazione, oltre che di un misuratore di livello ad ultrasuoni e di un pluviometro certificato.

Acque Risorgive ha già attive 70 stazioni di telerilevamento (o telecontrollo) sparse nel comprensorio che consentono di monitorare la piovosità e quindi di impostare degli allarmi per l’attivazione delle squadre di reperibilità per qualsiasi emergenza...

Continua....

Il Presidente Cazzaro ritira a Rimini il premio Sviluppo sostenibile

Il presidente di Acque Risorgive, Francesco Cazzaro, ha ritirato stamane alla Fiera Ecomondo di Rimini il primo premio Sviluppo sostenibile assegnato al Consorzio di bonifica per il suo impegno di riqualificazione dei corsi d’acqua del bacino scolante della laguna di Venezia.

Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato ad Acque Risorgive scelto da una qualificata commissione di esperti tra le aziende della green economy ‘made in Italy’; da quando il premio è stato istituito sono oltre 1.300 le aziende italiane che vi hanno fino ad oggi partecipato.

Le altre aziende premiate sono: 3C Filati di Prato ed Enel...

Continua....

Acque Risorgive vince il premio Sviluppo sostenibile ad Ecomondo

Acque Risorgive si aggiudica un altro prestigioso riconoscimento. Dopo il premio innovazione, assegnato in occasione dello Smau 2017, ora è la volta del primo premio Sviluppo sostenibile aggiudicato dall’omonima Fondazione e da Ecomondo, Fiera del settore ambientale che si terrà dal 07 al 10 novembre, al Consorzio di bonifica.

A ritirare il premio il prossimo 9 novembre, negli stand della fiera di Rimini, saranno il presidente Francesco Cazzaro ed il direttore ing. Carlo Bendoricchio...

Continua....

Via libera dell’Assemblea alla nuova sede di Noale

L’assemblea di Acque Risorgive, riunita lunedì sera a Mestre, ha dato il via libera a realizzare la nuova sede a Noale, nell’area dell’ex consorzio agrario di proprietà del Comune. Il presidente Francesco Cazzaro ha ricevuto pieno mandato di definire con il sindaco della cittadina, Patrizia Andreotti, la convenzione che definirà nei dettagli l’operazione. 

“Ringrazio l’assemblea per aver sostenuto una scelta che arriva a conclusione del processo di fusione dei due preesistenti Consorzi, Dese Sile e Sinistra Medio Brenta, che ha dato origine ad Acque Risorgive...

Continua....

La rotonda sul Rusteghin si popola di uccelli

C’è anche il piro piro boschereccio, uccello di medio-piccole dimensioni, individuabile grazie al suo caratteristico richiamo “più più più”, tra le numerose specie avvistate nella zona di fitodepurazione creata da Acque Risorgive nel bacino del fiume Zero, all’altezza di Campocroce di Mogliano Veneto. 

L’area, che intercetta le acque dello scolo Rusteghin verso il fosso Buratti, in questi due anni si è arricchita di specie vegetali e animali, tanto da sorprendere anche i ricercatori della società Biosphaera di San Vito di Leguzzano che la stanno monitorando dal punto di vista floristico e vegetazionale, oltre che i tecnici del Consorzio di bonifica.  

Gli uccelli, si sa, sono la classe di animali più capace di colonizzare nuovi territori...

Continua....

Due nuovi bacini di laminazione a Villanova di Camposampiero

Acque Risorgive Consorzio di bonifica ha concluso nel corso dell’estate i lavori per la realizzazione di due bacini di laminazione a Villanova di Camposampiero. L’intervento, previsto a seguito di un protocollo d’intesa con il Comune per la risoluzione di criticità idrauliche presenti sul territorio, era finalizzato alla riduzione del rischio di allagamento della zona artigianale di Murelle e delle aree agricole limitrofe, situate a nord di via Stroppara.

I due bacini di laminazione sono stati realizzati in linea con un fossato di scolo utilizzando delle aree verdi presenti all’interno della stessa area artigianale. Essi sono in grado di ridurre la portata del fossato durante le piene, arrivando a contenere fino a 1.500 metri cubi di acqua.

“Si tratta di un volume importante – spie...

Continua....

Camposampiero, intervento per la messa in sicurezza del Vandura

Un manufatto sulla Fossa dei Mauri, collettore che collega lo scolo Vandura allo scolo Orcone, in comune di Camposampiero è stato oggetto di un intervento portato a termine nelle scorse settimane da Acque Risorgive Consorzio di bonifica. I lavori, realizzati con un finanziamento regionale di 40 mila euro, avevano un duplice obiettivo: derivare dallo scolo Vandura una portata d’acqua necessaria a vivificare la Fossa dei Mauri quando si trova in condizioni di magra e ridurre per quanto possibile la portata di piena del Vandura subito a monte del centro abitato di Camposampiero, interessando anche parte del comune di S. Giustina in Colle, aumentandone così la sicurezza idraulica. 

“L’intervento – spiega il direttore di Acque Risorgive, Carlo Bendoricchio – è consistito nella realizzazion...

Continua....

Messa in sicurezza della zona industriale di Olmo

Acque Risorgive Consorzio di bonifica ha di recente portato a termine un intervento finalizzato a dare risoluzione ad alcune criticità idrauliche presenti nel territorio del comune di Martellago. L’area interessata è quella di via Cattaneo, nella zona industriale di Olmo. Qui da tempo, infatti, si registrava una situazione di sofferenza idraulica: il tratto finale della strada, dove questa si immette in via Dosa, era privo di un sistema di scolo. Sofferenza accresciuta dal fatto che quel tratto di via Cattaneo risulta leggermente depresso rispetto alle zone circostanti. Così, ad ogni evento meteorico anche di limitata intensità, si creavano ampi ristagni d’acqua.

L’intervento, finanziato per un importo di 25 mila euro, inserito nel più ampio stanziamento di 200 mila euro che il Comune...

Continua....

Ripristinate le sponde della Fossa del Palo a Lughetto

Acque Risorgive Consorzio di bonifica ha portato a termine durante l’estate un intervento di ripristino delle sponde del collettore demaniale Fossa del Palo, in comune di Campagna Lupia, località Lughetto. Il tratto interessato dai lavori è stato di oltre 725 metri dove si erano verificate nel tempo delle frane. Per il loro ripristino si è intervenuti con la posa di materiale lapideo. Tutto il materiale di scavo è stato poi reimpiegato nell’ambito del cantiere per la risagomatura delle scarpate e per la sistemazione dei passaggi interessati dal transito dei mezzi pesanti. 

I lavori sono stati realizzati utilizzando i 47 mila euro risultanti da economie conseguite nell’ambito dei lavori eseguiti in precedenza, inseriti in più ampio intervento per un importo complessivo di 600 mila euro...

Continua....

Grazie alla nuova app tutti i servizi a portata di smartphone

Acque Risorgive, il consorzio di bonifica con sede a Mestre, annuncia l’uscita di una app che consentirà ai cittadini di avere nuovi servizi a portata di mano, o meglio di smartphone. Un ulteriore passo in avanti nell’adozione delle moderne tecnologie che Acque Risorgive ha intrapreso, e per cui si è già visto assegnare, per la propria piattaforma Simogit, il premio Innovazione 2017 allo Smau di Padova.

Si tratta di una app, scaricabile da Google Play o AppStore, evoluta e completa che offre un ricco ventaglio di servizi on line. 

“Un servizio importante, accessibile grazie alla nuova app – spiega il direttore di Acque Risorgive, Carlo Bendoricchio – è quello che consente a qualsiasi consorziato di avere una panoramica aggiornata in tempo reale sui cantieri e gli interventi di manu...

Continua....